Il progetto “Marco Polo a Palawan”

Tramonto a Palawan

Il progetto “Marco Polo a Palawan” non è solo un’attività di semplice business, ma vuole essere altresì un progetto socio-culturale.

Una struttura sì imprenditoriale ma con un obiettivo di ampio respiro, che includa un processo di comprensione e coinvolgimento della cultura locale, nel pieno rispetto non solo dell’aspetto prettamente ecologico e naturalistico, ma anche sociale e culturale filippino, e più specificamente della magnifica isola di Palawan.

Una “isola” di circa 500 Km di lunghezza (per un totale di 15.000 kmq) che si svolge da nord a sud in un lento susseguirsi di natura selvaggia, di ombrose giungle, di specchianti risaie, di magnifiche spiagge, e infiniti tesori nascosti, alcuni ancora da scoprire.

Anche da un punto di vista culturale l’isola è multiforme, alternando zone di influenza cattolico-occidentale, a zone prettamente islamiche; cittadine evolute e piccoli villaggi sperduti dove la vita scorre lenta in assoluta e totale armonia con l’ambiente circostante; un’ottantina di gruppi etnici e un variopinto manifestarsi di tradizioni e lingue locali.

Etnie Palawan

L’isola di Palawan, più volte nominata “l’isola più bella del mondo”, è oggetto da parte del governo filippino, di studi e finanziamenti per la sua promozione turistica, ma sempre con una grande attenzione allo studio di forme di eco-turismo che permettano lo sviluppo del settore e al tempo stesso assicurino il rispetto e la valorizzazione dell’ambiente.

In questa prospettiva vuole inserirsi il progetto “Marco Polo a Palawan”.

Il nostro core business è certamente l’accoglienza, ma le parole chiave delle varie attività saranno: rispetto e coinvolgimento.

Abbiamo un sogno e una visione che ci guida. Non è solo business, è un modello di vita, in cui crediamo fermamente e che intendiamo mettere in pratica in questo angolo di paradiso terrestre.

Spiaggia Palawan

Sarà al contempo un percorso di crescita personale e la condivisone dello stesso con chi vorrà sperimentare (anche solo per poco tempo) un ritmo di vita lontano dalla corsa forsennata, e (a volte) insensata, che ci viene imposta nel mondo “occidentale”.

Una nuova avventura di Marco Polo in Asia (questa volta un poco più a sud rispetto al percorso che fece 800 anni fa) ma con lo stesso spirito: fare business ma anche conoscere, imparare e condividere. 

Pesca a Palawan

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close